Grazie per la tua valutazione.

Contattaci tramite questo form.
Email:
Soggetto:
Messaggio

News Mondo Portiere | Notizie varie dal mondo del Portiere

responsiveresponsiveSezione in cui cercherò di raccogliere periodicamente le notizie o le curiosità che attireranno il mio interesse, tratti da web-site tematici in lingua italiana sul mondo del Portiere. Buona lettura.responsive

Torino, parla Sirigu "A Parigi mi ero perso: finii in panchina senza motivo"

L'ex vice Buffon riparte dai granata: "Abbiamo la stessa voglia di rivalsa e ricostruzione, e il loro progetto è partito da anni. Mihajlovic è capace, e non ha paura di dire la verità. Quando sei al top non pensi di poter cadere: ora voglio ritrovare la quotidianità degli allenamenti"

E a un certo punto non sei più tu. "Avevo perso il desiderio di giocare, di allenarmi, di vivere il calcio. Adesso ho tanta voglia di ricominciare e di tornare quello che ero, anzi, sono: voglio tornare a essere un giocatore importante". Salvatore Sirigu non ne può più di stare in vacanza. Si può dire che abbia fatto due anni di vacanze forzate e non è stato piacevole. "Tradito dal Psg? No, è una parola inadatta. Ma mi sarei aspettato più rispetto. Persone con le quali ero abituato a parlare hanno smesso di rispondermi al telefono. Ero il titolare inamovibile e mi sono trovato terzo portiere. Senza un motivo tecnico, senza niente, senza nessuno che mi desse spiegazioni, e io sentivo quel posto mio di diritto, perché me l'ero conquistato. Quando sono andato a Siviglia, partire in quel modo mi ha tramortito. Ma non rimpiango niente, è stata una bella esperienza, a Parigi ho avuto e dato tanto. E ora c'è il Toro, che mi ha voluto fortemente. L'ho scelto per questo, al di là della storia e del valore del club. Essere apprezzati è la cosa più importante". Sirigu ha lasciato Parigi con un anno di contratto, ha rinunciato a tanti soldi, non ha avuto alcuna buonuscita, anzi tanta freddezza da parte dei dirigenti. E ha tante motivazioni per ripartire, con la rabbia giusta addosso.

Si è dato una spiegazione di quello che è successo?
"Gli ultimi due tecnici mi hanno detto che non potevano prendermi in considerazione. Non saprei, magari dinamiche societarie strane. Da questa storia ho imparato una cosa: anche quando sei in sella devi sempre pensare che può accadere qualcosa che ti butta giù, e a volte non dipende da te".

continua a leggere ......

di Alessandra Bocci

( Fonte La Gazzetta dello Sport )

Pin It

Altre Notizie | Notizie varie dal mondo dei Portieri